Spyker Aileron. L’ennesima prova, se davvero ce n’era bisogno, che gli olandesi sono un po’ “toccati”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ci sono poche cose, o persone, al mondo che sono allo stesso tempo serie e strambe. Professionali e completamente fuori di testa.
Fra queste ci sono gli olandesi e l’Olanda.
Questo succede perchè ci sono due tipi di Olanda e gli olandesi sono sempre riusciti a far convivere queste due parti così diverse: una dove tutti quanti vanno in vacanza con i camper e ci sono i tulipani, e l’altra dove tutti quanti bevono, fumano e vanno a donne.
Esistono anche altri esempi di questa schizofrenia.
Rembrandt, per esempio, era olandese e dipingeva uomini d’affari in stanze buie che si occupavano di ragioneria, ma detto questo anche Van Gogh era olandese, e lui è andato nel sud della Francia e s’è tagliato un orecchio.
Ecco quindi che voglio parlare adesso di un perfetto esempio dell’ambigua personalità degli abitanti dei Paesi Bassi, si chiama Spyker C8 Aileron, ed è l’ultima nata in casa Spyker.
La Spyker Cars è una casa automobilistica fondata a Zeewolde da due uomini d’affari olandesi e, oltre ad avere un nome particolarmente accattivante e un motto molto carismatico: “Nulla tenaci invia est via”, che in Latino significa “per i tenaci, nessuna via è impossibile”, produce anche delle auto.
E delle ottime auto, ad essere sinceri.
Fra tutte, la C8, primo modello entrato in produzione nel 2000 e tuttora in vendita, è quella di cui voglio parlarvi.
Il talento degli “arancioni” per il pittoresco e per il bello, anche se non in senso canonico, è innegabile, perchè la C8, anche se dotata di due porte che si aprono a forbice (in stile Lamborghini), di un abitacolo, di un baule e di un motore 4,2 litri Audi da 400 cv, non è un’auto.
E’ un’opera d’arte.
Il mio consiglio, se disponete di circa 400.000 euro, è di comprarvene due, una da guidare e un’altra da incorniciare e tenere in camera, accanto ad una riproduzione della Gioconda e una riproduzione in alabastro del David di Michelangelo.
Senz’altro la cosa più strepitosa sono gli interni, teatrali ed eleganti, e che presentano anche qualche nuovo “comfort”.
La vecchia C8 LaViolette non era particolarmente ben accessoriata, molto bella senz’altro, ma mancavano un sistema bluetooth e il navigatore satellitare, non era presente nessun airbag e anche se c’era un sistema d’aria condizionata non si vedeva da nessuna parte alcuna ventola da cui potesse confluire l’aria.
Su questo nuovo modello, l’Aileron, ci sono delle ventole da cui esce l’aria e il volante racchiude un airbag.
Questo sì che si chiama lusso.
A questo punto vorrei parlare di come si guida e di come si comporta fra le curve ma ho paura di non essere in grado di farlo per un motivo molto semplice: non l’ho guidata.
Normalmente, salvo rare eccezioni (vedi articolo Viper), non parlo di auto che non ho guidato, ma per mezzi come questo devo fare un’eccezione.
Perchè, oltre allo sguardo che ricorda vagamente un pesce, questa non è un’auto convenzionale. Non viene guidata dal playboy che cerca il tempo sul giro, è un’auto da “indossare” piuttosto che guidare.
Quindi, anche se non regge il confronto con Lambo, Porsche e Ferrari sul circuito, è in grado di rivaleggiare con chiunque parcheggiata fuori dal vostro ristorante preferito nel vostro Paradiso Fiscale.
Immaginate la scena, arrivate a Monte-Carlo e mentre tutti quanti stanno vantandosi delle loro F430 e Murcielago, Bentley Continental e Rolls Royce, voi con la vostra Aileron, scendete nel vostro smoking nero e consegnate le chiavi al ragazzo del Valet.
Potrete star sicuri che chiunque girerà lo sguardo verso di voi, snobbando le altre auto.
A quel punto non dovrete far altro che fare una smorfia e rispondere ad un’inevitabile domanda.

“Scusi, ma che auto è?”
“E’ una Spyker Aileron.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...