BMW ha capito il vero punto debole delle elettriche e ha creato un sound specifico per i4 M50

Ho avuto l’opportunità di guidare diverse elettriche e ho sempre pensato che, alla fine della fiera, quel che manca davvero è il sound. Tutto il resto, per come la vedo io, è soprattutto questione di tempo e di adattarsi a una nuova tecnologia, mentre non si può rimpiazzare il grido di un V12 o il rombo rauco di un V8.



BMW sta lavorando a una soluzione per questo problema, un sound specifico sviluppato espressamente per le elettriche che sarà pronto in concomitanza con l’arrivo della BMW i4 M50, previsto entro fine anno. Sembrano aver preso molto sul serio la questione. E soprattutto sembra siano gli unici ad ammettere che un’auto sportiva senza suono non suona bene (scusate ci stava) per gli appassionati. La casa bavarese ha ingaggiato Hans Zimmer, uno dei compositori più noti nell’ambiente cinematico, per creare un sound ad hoc. Personalmente lo trovo abbastanza intrigante. Se non avete voglia di vedere tutto il video skippate al minuto 1:35 per ascoltare il rumore dell’auto.



L’intensità e il tono cambiano automaticamente in base allo stile e le dinamiche di guida. In Comfort mode, per esempio, il suono è “immersivo and piacevole”, mentre in Sport mode diventa “dominante e potente”. In Eco Pro, l’auto è completamente silenziosa. Verrà proposto come optional per i4, mentre sarà di serie per iX e i4 M50. BMW sostiene anche che il suono sarà diverso a seconda dell’auto. La iX, ad esempio, avrà un suono più “armonioso” e la i4 avrà un suono più “incalzante e sonico”, che presumo sia il loro modo di dire “aggressivo”.


Zimmer ha detto che “ogni BMW ha il proprio carattere, identificabile anche dal suono, ecco perché per le elettriche M abbiamo sviluppato suoni diversi che accentuino l’esperienza emozionale, rendendola più vivida”. In video suona bene, rimane da verificare che effetto possa fare in accelerazione – che per inciso sulle elettriche ad alte prestazioni è sempre estremamente brutale – a bordo dell’auto. L’unica cosa che so è che BMW ha intercettato un potenziale problema che gli altri costruttori sembrano non vedere, e sta cercando di risolverlo. Quindi tanto di cappello.



questo articolo è stato precedentemente scritto e pubblicato per Italia News su Drivetribe


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...